Il processo di zincatura

La zincatura a caldo è un processo mediante il quale si riveste di zinco un manufatto in acciaio immergendolo in una vasca di zinco fuso, ottenendo una protezione all’azione corrosiva dell’ossidazione.

Prima di essere immerso nel bagno di zinco fuso, il materiale deve essere pretrattato; le fasi principali sono lo sgrassaggio (per rimuovere grasso e olii residui da lavorazioni meccaniche), il decapaggio (per rimuovere incrostazioni e ruggine) e il flussaggio (ottenuto in una soluzione di sali per cristallizzare la superfice del manufatto prima di essere immerso nel bagno di zinco.

La preparazione superficiale del manufatto è estremamente importante affinché lo zinco reagisca con l’acciaio.

Quando il manufatto in acciaio è nel bagno di zinco, la componente ferrosa reagisce con lo zinco fuso formando una lega estremamente aderente che garantisce un’alta protezione alla corrosione.

Perché zincare a caldo?

Qualsiasi manufatto in acciaio va protetto dalla corrosione e l’efficienza del sistema protettivo si basa principalmente sulla qualità e la durata di questo.

La protezione fornita dalla zincatura a caldo è di molto superiore ad altre soluzioni con zinco (zincatura elettrolitica, spray con base di zinco, rivestimenti meccanici, ecc.), con una durata, in base all’ambiente circostante, che dura diversi decenni.

Inoltre, i minori costi iniziali, la durata, la disponibilità e versatilità dello zinco, unite alla sostenibilità e all’estetica, caratterizzano lo zinco come la soluzione ideale per proteggere il prodotto in acciaio.

Durata

La Norna UNI EN ISO 1461 richiede uno spessore minimo tale da garantire una durata di molti decenni senza nessuna manutenzione. Con un tasso di corrosione inferiore a 1µm all’anno nella maggior parte dei paesi Europei, lo spessore richiesto dalla Norma garantisce una vita estremamente lunga al manufatto.

Un celebre esempio è il Ponte di Brooklyn. Nelle zone marine costiere l’effetto del vento è un fattore abrasivo da considerare in fase progettuale. I cavi di tensione del ponte furono zincati a caldo per garantire una efficiente protezione alle azioni erosive degli agenti atmosferici, sin dall’inaugurazione nel 1883.

La convenienza economica

Qualsiasi manufatto in acciaio va protetto dalla corrosione e l’efficienza del sistema protettivo è determinato dalla qualità e dalla durata. In base a questi parametri, la zincatura a caldo ha una convenienza notevole, soprattutto se paragonata alla verniciatura. Il costo iniziale infatti è già più economico ed il trattamento guadagna sensibilmente valore con il passare del tempo perché la protezione è molto più lunga ed efficace, riducendo se non addirittura eliminando i costi di manutenzione.

Perché centrifugare? Cosa si può centrifugare?

Nel processo di zincatura a caldo, la centrifugazione garantisce una pulizia delle minuterie in acciaio tale da non rendere quasi necessaria la ripresa e la pulizia da parte degli operatori.

La zincatura in centrifuga è ideale per tutti quei particolari che necessitano una accurata pulizia di esecuzione, come materiale filettato, piastre, manufatti con fori o articoli che richiedono accoppiamento o assemblaggio in genere.

È dunque il processo di protezione ideale per tutto il materiale filettato. È bene ricordare che in fase costruttiva una vite o un tirante deve essere tornito con un diametro minorato in modo da potere avvitare dopo la zincatura a caldo dei dadi nominali. Si può altresì zincare a caldo un tirante con diametro nominale ed avere l’accortezza di usare dei dadi maggiorati per garantire l’accoppiamento.

Viceversa, secondo la norma, la madrevite deve essere lavorata dopo la zincatura a caldo, perché le spire della filettatura non consentono l’espulsione dello zinco durante la centrifugazione. In alternativa, si può ripassare la filettatura del dado dopo la zincatura, ma è fortemente consigliabile un confronto tra le parti prima di procedere.

Sostenibilità

Lo zinco è un metallo essenziale, indispensabile per la vita di flora e fauna, ed ovviamente anche per la vita dell’uomo. È un elemento naturalmente presente in aria, acqua e suolo. Tutti gli ecosistemi ne beneficiano della sua presenza a differenti concentrazioni.

Lo zinco è totalmente riciclabile ed il 30% dello zinco utilizzato è ottenuto dal riciclo.

La protezione di un manufatto in acciaio zincato sovente dura più della vita utile del manufatto stesso e lo zinco residuo si può rendere disponibile per il riciclo anche dopo un periodo di 100 anni.

Per approfondire l’argomento, clicca qui

Il valore aggiunto Amma

Il processo produttivo Amma è completamente Nickel free.

Spesso usato in lega per agevolare delle operazioni di lavoro, il Nickel è un elemento che ha delle controindicazioni essendo fonte di allergie, soprattutto nella cosmesi, ed è indicato come possibile cancerogeno (gruppo 2B) dal Ministero della Salute.

Per questo motivo Amma ha scelto di non usare il Nickel nel proprio processo produttivo.

Rintracciabilità

Il processo produttivo garantisce la tracciabilità del materiale grazie ad un sistema di identificazione tramite codici a barre.

Centrifuga

Amma zinca il materiale tramite centrifuga ed ha sviluppato delle

tecniche tali da ottenere un manufatto praticamente esente da gocce o grumi, evitando la ripresa e pulizia dei pezzi da parte dei clienti. Questa caratteristica è enfatizzata dal know how che Amma vanta nella meccanica e che trasferisce nel processo di zincatura. Ne consegue che materiale con elevato grado di precisione e specificità viene compreso immediatamente e le caratteristiche tradotte in una zincatura idonea alle specifiche richieste dal cliente.

Attenzione al cliente

Il cliente è al centro del nostro impegno e in quanto tale, ogni richiesta viene presa seriamente in considerazione, valutata ed elaborata assieme, cercando di fornire la soluzione più adatta alle sue necessità. Questo aspetto è particolarmente importante soprattutto ad inizio lavoro, quando vengono valutate tutte le problematiche e fornite soluzioni tecniche per ottenere un manufatto zincato secondo le indicazioni del cliente e secondo le norme di riferimento.

Certificazioni

Amma è certificata ISO 9001 da 25 anni.